Biologico: record Lazio

ll Lazio è la regione del centro Italia che ha la più vasta superficie coltivata a biologico (davanti a Toscana e Marche), complessivamente 144mila ha (+2,5% nel solo 2019), che rappresentano il 7,2% della Sau biologica nazionale.Nella regione il 23,2% della superficie agricola utilizzata viene coltivata a bio. E’ la terza regione in Italia, dopo Calabria e Sicilia, per incidenza della Sau biologica sul totale nazionale. Al quinto posto per estensione delle superfici bio e al settimo per numero di operatori coinvolti.

Le principali produzioni biologiche del Lazio

Nel 2019 nel Lazio si contano 5.122 aziende bio (+8% rispetto al 2018), pari al 6,35% del totale nazionale. Di queste, circa il 79% è rappresentato da produttori esclusivi, l’11% da produttori-preparatori e il 10% da preparatori esclusivi.

Leggi l’articolo completo. (Fonte terra è vita)

QCertificazioni S.r.l. a socio unico

Villa Parigini, loc. Basciano 53035 Monteriggioni (SI)
tel. +39 0577 327234 - fax +39 0577 329907 - Contattaci
P.IVA n. 01273640522
Capitale Sociale € 90.000,00 i.v.
Iscrizione Registro delle imprese di Siena n. 01273640522, REA n. 134249

 

A Bureau Veritas Group Company