VINO SEMPRE PIU’ BIO

Il bio avanza anche nella filiera vitivinicola: in Italia, nel 2020, 4 bottiglie di vino su 100 sono biologiche, ma il fenomeno è in forte crescita in tutto il mondo sia in termini di estensioni delle superfici vitate che di interesse del consumatore, sempre più attento all’impatto della produzione alimentare sull’ambiente. A fotografare tendenze e dimensione strutturale del settore, con particolare riferimento al contesto italiano, è il report “La filiera vitivinicola biologica” , ultimo quaderno di una collana tematica dedicata al mondo del bio promossa dal Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali e realizzata dall’ Ismea in collaborazione con CIHEAM-Bari, nell’ambito delle attività del Sistema d’Informazione Nazionale sull’Agricoltura Biologica (SINAB).

L’Italia è sul podio insieme a Spagna e Francia quanto a superficie biologica a vite nel mondo, con il 18, 8% dei vigneti biologici e una superficie di oltre 100 mila ettari più che raddoppiata dall’anno 2009. Alla campagna 2020-2021 si contano 2.139 cantine certificate.

Leggi l’articolo completo. (Fonte Terra e Gusto)

Leggi il report “La filiera vitivinicola biologica”. (Fonte SINAB)


QCertificazioni S.r.l. a socio unico

Villa Parigini, loc. Basciano 53035 Monteriggioni (SI)
tel. +39 0577 327234 - fax +39 0577 329907 - Contattaci
P.IVA n. 01273640522
Capitale Sociale € 90.000,00 i.v.
Iscrizione Registro delle imprese di Siena n. 01273640522, REA n. 134249

 

A Bureau Veritas Group Company